Processo Sopaf, Camporese assolto con formula piena

Andrea CamporeseAndrea Camporese, ex presidente Inpgi e Adepp e vicepresidente europeo delle casse previdenziali dei professionisti della Ue, è stato assolto dalle accuse di truffa e corruzione dal Tribunale di Milano nel processo per la vicenda Sopaf. Una assoluzione con formula piena, “perché il fatto non sussiste”. Non sussistono, quindi, i fatti contestati e le accuse che per due anni sono state rilanciate contro di lui da un circo mediatico che ha coinvolto organi di stampa e colleghi giornalisti, molti dei quali alla (vana) ricerca di fortune politico-sindacali sulla pelle degli altri.
Non avevo dubbi che l’assoluzione sarebbe arrivata. Perché credo ostinatamente nella giustizia e odio processi mediatici e condanne a priori. Perché ho sempre sostenuto, in ottima e qualificata compagnia, l’inconsistenza e l’illogicità delle accuse, pur nel rispetto dell’obbligatorietà costituzionale dell’azione penale. Perché ho studiato i documenti messi a disposizione del pubblico, che qualcuno ha ripreso a stralci scollegati dal contesto e ne ha dato interpretazioni che per alcuni benevolmente posso definire fantasiose e incompetenti, per altri non esito a definire diffamatorie, delle quali mi auguro presto si occupi la giustizia. Perché conosco e apprezzo il valore e la competenza del personale che lavora per il nostro Istituto di previdenza e ne ammiro l’onestà e la rettitudine. Perché ho avuto la fortuna di conoscere Andrea: un professionista competente che ha portato per la prima e finora unica volta i giornalisti ai vertici della rappresentanza nazionale ed europea delle professioni, una persona onesta e trasparente, un presidente che ha saputo con dignità e capacità confrontarsi e sostenere l’urto degli attacchi di certa politica, dei governi di turno e di un mercato del lavoro in caduta libera.
Sono stati due anni in cui Andrea ha sopportato, in silenzio e senza mai cercare di sfuggire alla giustizia, il peso di accuse e attacchi diffamatori che non si augurerebbero neanche al peggior nemico. Perché segnano l’anima e il corpo nel profondo. E non c’è purtroppo ristabilimento di verità che possa cancellare il male subito, le vergognose cattiverie, e che possa restituire quelle opportunità di continuare a svolgere un ruolo competente e utilissimo per la categoria che è stato irrimediabilmente compromesso dall’eco artificiosamente data dai detrattori in cerca di visibilità a una vicenda palesatasi da subito come marginale e debole rispetto al complesso di un’inchiesta giudiziaria molto più ampia.
Ora mi attendo dai tanti colleghi giornalisti “moralizzatori” lo stesso fiume in piena di commenti alimentato a suo tempo a sostegno delle tesi del PM, nonostante la logica dei fatti. Ma forse basterebbe una parola, “scusa”, che temo sia sconosciuta ai moralizzatori e ai leoni da tastiera.

Massimo Marciano

=========

Sopaf: assolto Andrea Camporese (Inpgi)

Assoluzione Camporese, Macelloni: “E’ la migliore risposta a chi ha cercato di screditare l’Inpgi”

Camporese: “Il Tribunale ha riconosciuto che ho sempre agito nell’interesse dell’Inpgi”

Sopaf, Andrea Camporese assolto ‘perché il fatto non sussiste’. Fnsi: «Sbugiardato chi ha alimentato la macchina del fango»

Andrea Camporese: “Descritto come un diavolo”

Assoluzione Camporese, Costante (Capss): “Ora l’Inpgi agisca contro chi ha leso l’immagine dell’istituto”

Andrea Camporese assolto con formula pienaVicenda Sopaf: assolto con formula piena l’ex presidente Inpgi Andrea Camporese

Caso Sopaf, assolto dalle accuse di truffa e corruzione l’ex presidente della cassa dei giornalisti Camporese Sopaf: Camporese, ho sempre agito nell’interesse dell’Inpgi

Assoluzione Camporese, Sindacato giornalisti Veneto: “Giustizia è stata fatta”Inpgi, Andrea Camporese, “Assolto con formula piena”, Grazie a tutti

Assolto Camporese, ex presidente della previdenza dei giornalisti

Bad Behavior has blocked 272 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok